over-small

Regolamentazione delle banche ordinarie

Modelli organizzativi per la governance ed i controlli sugli intermediari bancari e finanziari

Guarda il video esplicativo

Il percorso formativo è indirizzato all’analisi accurata delle novità in corso di introduzione in merito alla regolamentazione di alcune tradizionali tipologie di banche ordinarie quali:

  • le banche popolari
  • quelle di credito cooperativo
  • le fondazioni originariamente operanti quali casse di risparmio e gli intermediari dedicati all’erogazione di crediti e finanziamenti al dettaglio.

L’impatto organizzativo viene declinato nei confronti delle principali funzioni di middle office che risultano influenzate dalle nuove normative e le cui capacità di pianificazione, attuazione e controllo costituiranno la determinante per la permanenza sul mercato dei soggetti autorizzati

Informazioni aggiuntive

Argomenti dell’intervento

GOVERNANCE

  • La riforma delle banche popolari
  • Il nuovo ruolo delle fondazioni bancarie
  • La riforma delle banche di credito cooperativo
  • La disciplina degli intermediari finanziari ex-articolo 106 del TUB
  • Modelli di governance, gestione del cambiamento della governance e relazioni fra organi di amministrazione e gestione

COMPLIANCE

  • La disciplina della compliance negli intermediari creditizi e finanziari:
    • Le politiche di audit
    • Le politiche dei controlli interni
    • La compliance alle normative di sicurezza, ai modelli organizzativi di vigilanza interna e alle normative sulla prevenzione dei reati
  • Il posizionamento dei responsabili delle funzioni di middle office e la gestione dei rapporti con gli organi di governance, controllo e gestione

DESTINATARI

E’ particolarmente consigliata la partecipazione a funzioni di middle office che risultano influenzate dalle nuove normative di pianificazione, attuazione e controllo, segreteria generale, investor relator, pianificazione, vigilanza, reporting.

Durata

3 GIORNI  (in moduli separati)

Modalità formativa

Il percorso prevede lezioni frontali e discussioni guidate sugli argomenti del modulo.

Verifica dell’apprendimento

Attraverso la compilazione di un QUESTIONARIO PRE-CORSO si potranno verificare il livello conoscenza presente nei singoli e nel gruppo di partecipanti e quindi consentire la calibrazione del corretto mix di contenuti/metodologia da parte del docente.

Si prevede inoltre la compilazione di un QUESTIONARIO POST-CORSO (sostanzialmente paragonabile al QUESTIONARIO DI PRE-CORSO), somministrato nella fase finale del modulo. In tal modo sarà possibile verificare le conoscenze acquisite dai partecipanti durante il modulo. Inoltre, verrà fornita agli iscritti la possibilità di compilare on-line un questionario di verifica dopo tre mesi dall’intervento. I partecipanti riceveranno un feed back sulla correttezza delle loro risposte.

Le prossime date del corso:
  • 18 e 19 aprile 2016, Milano
  • 24 maggio 2016, Milano – Follow up